NEWS



23-10-2013 / 03-11-2013
Forlì Today
Avis, premiati i donatori benemeriti. Il sindaco: "Un grande livello di solidarietà"


Avis, premiati i donatori benemeriti. Il sindaco: "Un grande livello di solidarietà"

Si è svolta sabato pomeriggio, nel salone comunale di Forlì, la Cerimonia di  premiazione dei donatori benemeriti alla presenza delle autorità cittadine. Il  presidente Fabrizio Francia che ha ringraziato tutti i presenti per la  partecipazione sottolineando come i veri protagonisti della giornata fossero i  donatori. Ha fornito poi alcuni dati quantitativi sulla crescita dei donatori  sottolineando la significativa presenza di giovani, frutto certamente anche del  lavoro di informazione e sensibilizzazione svolto nelle scuole.

 

Proprio sull'importanza di questa presenza si è fondato l'intervento del  sindaco Roberto Balzani che, dopo aver portato i saluti della città, ha  manifestato l'apprezzamento suo personale e della città tutta per i donatori e  per l'attività svolta da Avis. L'Associazione, infatti, ha detto il primo  cittadini, esprime un grande livello di solidarietà così da costituire un vero  antidoto contro la dissoluzione di importanti valori della società. E' seguito  l'intervento di Monsignor Zattini che dopo aver portato il Saluto del Vescovo,  ancora convalescente, ha, a sua volta sottolineato l'importanza del  coinvolgimento dei giovani e il prezioso lavoro svolto dall'Avis, non solo  perché garantisce il sangue a chi ne ha bisogno ma anche  per l'azione  sociale che svolge nella nostra comunità.

 

Il Viceprefetto Gianelli nel portare il saluto del Prefetto ha, poi, voluto  sottolineare come ai donatori si debba esprimere un riconoscimento che non può  essere solo formale in quanto il loro prezioso dono  ha una rilevanza  riconosciuta e apprezzata veramente da tutta la Comunità. Il saluto dell'Ausl è  stato portato dalla dottoressa Bianchi che ha colto l'occasione per sottolineare  il merito dell'Avis Comunale di Forlì che ha saputo dimostrare una grande  capacità nel gestire in toto la raccolta. Esperienza unica in Italia che presto  verrà mutuata da altri.

 

E' seguito il saluto del Presidente Provinciale Avis Lelli che, dopo aver  salutato e ringraziato il presidente uscente Elide Urbini, ha sintetizzato il  ruolo del Provinciale che è quello di svolgere un forte coordinamento delle Avis  Comunali. Prima di iniziare le Premiazioni dei donatori il presidente Francia ha  ripreso la parola per informare della presenza del Presidente dell'Avis di  Corato con cui si sono intrecciati rapporti grazie al gemellaggio istituito nel  1991 e alla presenza nella nostra città, per motivi di studio, di una loro  donatrice.

 

Claudia Santarella nel periodo di permanenza a Forlì ha collaborato con  l'Avis Comunale e, fra l'altro, è stata delegata dalla nostra Avis a partecipare  al Forum Internazionale Giovani ad Amsterdam  finalizzato a conoscere  l'esperienza "del dono del sangue" in altri Paesi. E' stata la stessa a dare  conto brevemente dell'esperienza fatta.

 

E' seguito il saluto del Presidente di Corato che ha voluto esprimere un  grande ringraziamento all'Avis di Forlì offrendo prodotti tipici ai donatori  premiati. La manifestazione si è conclusa con la chiamata dei donatori che sono  stati premiati dalle autorità presenti. Oltre a quelli intervenuti, erano  presenti l'assessore Drei, il Presidente del Consiglio Comunale Ragazzini, il  Presidente dell'Avis di Predappio Turci, il Presidente dell’Avis di Castrocaro  Pizzigati, il Presidente di Assiprov Bagnoli, il Comandante dell' Areonautica  Cattarinuzzi

 

 

http://www.forlitoday.it/cronaca/premiazione-donatori-benemeriti-avis-forli-foto.html


 
Informativa estesa sull'uso dei cookies