NEWS



29-04-2015 / 10-05-2015
Vicini alle popolazioni del Nepal
La disposnibilità di Avis e delle autorità italiane


 

Vicina alle popolazione nepalese colpita da un terribile sisma che ha finora provocato oltre 3.000 morti e migliaia di feriti, AVIS ha scritto al presidente della Fiods, Gianfranco Massaro, offrendo la massima disponibilità a sostenere l'associazione donatori di sangue del Nepal (membro Fiods).

Al tempo stesso, AVIS ha manifestato al Ministero degli Esteri italiano e alle autorità sanitarie la propria disponibilità per iniziative di solidarietà in ambito medico/trasfusionale.

Nelle ultime ore, il primo ministro nepalese (leggi articolo) ha invitato la popolazione a donare sangue per far fronte ai bisogni delle persone rimaste gravemente ferite.

 
Informativa estesa sull'uso dei cookies