NEWS



10-09-2015 / 28-09-2015
Ecco le priorità per il 2016
Ministero della Salute


 

Prevenzione; comunicazione; politiche in materia di ricerca sanitaria; politiche sanitarie internazionali; promozione della qualità e dell’appropriatezza dell’assistenza sanitaria; sistema informativo e statistico sanitario; dispositivi medici e farmaci; promozione della salute pubblica veterinaria e della sicurezza degli alimenti; politiche per l’efficienza gestionale. Queste le 8 macroaree strategiche definite dal Ministro della Salute,Beatrice Lorenzin nell’atto d’indirizzo politico 2016. Un documento con cui il Ministro indica gli obiettivi dell'azione ministeriale e ribadisce la centralità del Patto per la Salute.

“L'impegno primario, nel corso del 2016 – evidenzia nella premessa il Ministro - , dovrà pertanto essere quello di mantenere e consolidare i risultati qualitativi raggiunti nel settore dell’assistenza, migliorando la razionalità della spesa nelle Regioni soggette a piano di rientro. Il Ministero della Salute è impegnato in questo senso, sia tramite l’azione delle strutture commissariali attivate nelle Regioni in deficit, sia nella formulazione del Patto per la salute per gli anni 2014-2016, ovvero dell'Accordo finanziario e programmatico tra il Governo e le Regioni, di valenza triennale, in merito alla spesa e alla programmazione del Servizio Sanitario Nazionale, finalizzato a migliorare la qualità dei servizi, a promuovere l’appropriatezza delle prestazioni e a garantire l’unitarietà del sistema, definendo i tetti di spesa.

leggi articolo completo su Quotidiano Sanità
 

 
Informativa estesa sull'uso dei cookies