NEWS


Altre foto
(clicca per ingrandirle)


14-08-2015 / 31-08-2015
Mirabilandia e il Dono
Pensa ad una calda domenica estiva. Ci sono dei giovani di diciotto anni d’età e poi su, fino a poco più di trenta. Penserai che sicuramente staranno ridendo e si staranno divertendo, infatti è così, ma dove li immagini? Al mare o per caso ad un parco div


Domenica 9 agosto, i giovani avisini dell’Emilia Romagna e non solo, si sono sbizzarriti nella promozione della donazione di sangue a Mirabilandia: #mirabilavis, per i fedeli del web! Location perfetta: una carica di magliette bianche, con una gocciolona rossa sul petto, si è aggirata tutto il giorno nel parco divertimenti per fornire informazioni, giocare con i più piccoli (e non solo!) al “Gioco dell’oca” e parlare con i visitatori, ponendo strambe domande sulla donazione di sangue e su Avis. Pensa al blu di un arco gonfiabile, al rosso di uno stand accogliente, fissato ai bordi di un lago, al bianco di tante bandiere e alla grinta di un gruppo di avisini, uniti e sciolti allo stesso tempo, nella volontà della promozione del dono. Pensa quindi agli stessi colori, solo condensati a formare una scritta: Avis.

I molti donatori presenti al parco divertimenti più famoso della Romagna erano facilmente riconoscibili dalla pronta ed orgogliosa puntualizzazione del loro essere già donatori di sangue e dalla disponibilità a sottoporsi alle nostre domande bizzarre. “Se l’Avis fosse un gioco di Mirabilandia, quale sarebbe?” Gianni, dopo un momento di disorientamento, l’ha paragonata al “Rio bravo”, il suo preferito: semplicemente divertente, sorprendente e un fresco sollievo dal caldo della giornata. Poco dopo ci ha salutati con le labbra percorse da un sorriso, tenendo per mano il figlio e spiegandogli l’importanza del dono del sangue. Piccoli aspiranti donatori crescono!

Un’altra coppia di giovani di etnie diverse, in modo diretto, schietto, ci ha sorpresi dichiarando: “Il dono del sangue non ha colore” e “L’Avis è una grande famiglia”!!! Per altri, Avis è altruismo o addirittura una semplice rivelazione: “Io dono”.

Nella diversità che caratterizza tutti noi, abbiamo incontrato anche chi ha paura della donazione, tanto da farsi spaventare meno dal gioco “Katun”: attrazione da brivido, soprattutto per chi non la conosce, ma vi assicuriamo che noi non abbiamo avuto il coraggio di provarla, eppure siamo donatori!

Pensa ora ad una calda giornata estiva, immersa in un parco di risate, spettacoli, suoni accoglienti, colori vivaci dei giochi più freschi e frizzanti. Pensa a Mirabilandia ed alle sue attrazioni… ecco, Avis è presente e si dona a chi voglia farsi attrarre.

#mirabilavis
 Tutte le fotografie realizzate durante la giornata sono presenti nella sezione Photogallery
 
http://450grammi.com/2015/08/13/mirabilandia-e-il-dono/

 
Informativa estesa sull'uso dei cookies