NEWS



24-09-2018 / 01-10-2018
“Giornata contro la violenza verso gli operatori sanitari”



E’partita da Bari la nuova campagna di contrasto alla violenza sugli operatori sanitari. Sono infatti in affissione dai primi di settembre i cartelloni pubblicitari voluti dall’Ordine dei medici del capoluogo pugliese per abbassare il livello di conflittualità che si registra soprattutto all’interno delle strutture di urgenza e di continuità assistenziale e che purtroppo spesso sfocia in casi di violenza.

“Prima di aggredire, pensa” è il titolo ufficiale della campagna, che è stata presentata nel capoluogo pugliese il 13 settembre, in occasione della Giornata contro la violenza verso gli operatori sanitari”, dedicata alla memoria di Paola Labriola. Intende presentare ai cittadini la ‘doppia faccia’ del servizio sanitario, senza eludere i limiti o le inefficienze del sistema – che causano insoddisfazione agli utenti –  ma evidenziando accanto ad essi l’importanza e i risultati del lavoro dei medici che operano nei pronto soccorso, per il 118 o come guardie mediche.

I manifesti 6×3 della campagna sono divisi in due metà, così come il viso dei soggetti protagonisti dei cartelloni, arrabbiati nella prima parte, sorridenti nella seconda. “Prima di aggredire, pensa. I medici difendono la nostra salute”: è questo il messaggio sintetizzato nel payoff, che attraverso l’empatia cerca di far comprendere come aggredire un medico possa nuocere alla salute della collettività, inclusa quella dell’aggressore


 
Informativa estesa sull'uso dei cookies