NEWS



06-05-2019 / 17-05-2019
Corso con crediti per giornalisti sulla donazione di sangue organi e midollo



Parlare di donazione con rigore scientifico e parole non ostili: il 17 maggio alle 10 si terrà un corso di formazione con 3 crediti deontologici per i giornalisti. Iscrizione sulla piattaforma dell’ordine.

Il volontariato delle donazioni di sangue, organi e midollo: problematiche della comunicazione scientifica e sociale: questo il titolo del corso formativo per giornalisti che si terrà a Riccione venerdì 17 maggio nel Palacongressi della cittadina romagnola, in occasione dell’Assemblea annuale di AVIS. Il corso è aperto anche ai comunicatori dell’associazione e ai partecipanti del corso Buone prassi e comunicazione in rete, che ha coinvolto i giornalisti delle varie sedi Avis in Italia in un percorso comune sul linguaggio e il rigore scientifico nella comunicazione del dono. Si tratta di un appuntamento che si inserisce nella strategia di AVIS volta a un corretto rapporto con gli organi di informazione per l’utilizzo di un linguaggio appropriato dal punto di vista scientifico e sociale.

di Avis Emilia Romagna

Tra i relatori il presidente di AVIS Nazionale Gianpietro Briola, la presidente di Admo Rita Malavolta, il direttore Centro Nazionale SangueGiancarlo Liumbruno, il docente di sociologia della comunicazione Andrea Volterrani, il data-giornalista Silvestro Ramunno e Anita Likmeta di Parole o-stili.

La presenza di Parole o-stili rafforza la scelta compiuta da AVIS negli ultimi mesi di aderire al manifesto per la comunicazione non ostile. Primo fra tutti, la capacità di ascolto:

“Prendo in considerazione gli argomenti dei miei interlocutori anche se non li condivido. Non li interrompo. Non deformo le loro parole per controbattere meglio. Preferisco il dialogo e il serrato confronto delle idee al monologo”.

Per iscriversi è necessario accedere alla piattaforma Sigef-Odg 


 
Informativa estesa sull'uso dei cookies